2 Giugno 1981...Una data da cancellare...

Andare in basso

2 Giugno 1981...Una data da cancellare...

Messaggio  Admin il Gio Giu 19, 2008 7:19 am

Ventisette anni fa Rino Gaetano ci ha lasciati, ma le sue parole, le sue canzoni sono qui con noi nella loro attualità di sempre, perchè il mondo cambia nella natura, nelle mode, nei gusti ma non nella sua tragica monotonia.


Un ricordo, era doveroso, perchè Rino è stato e sarà sempre un genio della canzone Italiana, un genio che ha saputo lanciare un nuovo modo di fare musica e di raccontare la vita delle persone vestendo la malinconia, la tristezza e il dolore con il sottile velo dell'ironia.


Sei grande Rino ti voglio bene...un grande abbraccio... un'anima sempre più blù...Libero

Eleonora Gadducci

Admin
Admin

Messaggi : 135
Data d'iscrizione : 15.06.08
Età : 29
Località : Pisa...come città...ma ogni cielo che sia sempre più blù

Visualizza il profilo http://atechesogni.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Una testimonianza di quel tragico giorno...

Messaggio  Admin il Gio Giu 19, 2008 7:21 am


Perchè ognuno di noi ricordi Rino, il suo sorriso, non solo il 2 Giugno...ma sempre, e noi lo facciamo con grande piacere...
Un abbraccio...un bacio...Libero

Admin
Admin

Messaggi : 135
Data d'iscrizione : 15.06.08
Età : 29
Località : Pisa...come città...ma ogni cielo che sia sempre più blù

Visualizza il profilo http://atechesogni.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: 2 Giugno 1981...Una data da cancellare...

Messaggio  dora il Gio Giu 19, 2008 10:10 pm

il ricordo di Rino è sempre dentro di noi anche se il tempo è passato velocemente , la sua mancanza si sente , ogni anno di più e a me non basta solo vivere di ricordi, Rino è attuale ma io vorrei che fosse presente adesso, fisicamente e la sua assenza mi rende triste, moltissimo.La sua anima adesso è libera e felice ma mi manca terribilmente poterlo vedere adesso, cosa avrebbe fatto, cosa avrebbe scritto, come sarebbe maturato e cambiato fisicamente, mi manca poter aspettare l'uscita di un suo nuovo disco, vedere un nuovo concerto, una sua apparizione televisiva. Quel maledetto 2 giugno 81 ha spezzato un incantesimo. Rino mi manchi tantissimo! pale

dora

Messaggi : 75
Data d'iscrizione : 16.06.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: 2 Giugno 1981...Una data da cancellare...

Messaggio  Admin il Gio Giu 19, 2008 11:10 pm

Cara, stupenda, sensibile, dolce anima che tu sei Dora (e non credere che ti stia prendendo in giro, penso veramente questo di te, altrimenti non lo direi, perchè non amo le lusinghe allo stesso pari dei compromessi), lo so che Rino ti manca moltissimo, manca anche a me, manca a tutti coloro che se lo portano nel cuore come un dono prezioso, comparso come un sogno in quegli anni 70, così pericolanti e così splendidi allo stesso tempo e durato solo un giorno come le rose, avrebbe detto De Andrè, ma fortunatamente rimasto eterno nei nostri cuori.
Come dici tu sarebbe bellissimo, poterlo vedere oggi,con qualche anno in più, con qualche altra primavera sulle spalle e i suoi colori nel sorriso già stupendo prima, ancor di più oggi. Sarebbe un tuffo al cuore, un elisir per l'anima, accendere la tv, (magari ancora in bianco e nero basta che tu ci sia tu Rino e diventa a colori da se) e vedere che lui e Carolina sono ancora lì, ascoltare la radio e sapere che c'è una data di un suo nuovo concerto, passare davanti a un negozio di dischi e vedere attaccato un manifesto con scritto Rino è tornato più forte che mai...Ma purtroppo sappiamo che è solo un sogno e continuiamo a sperare ma forse la speranza prende veramente il volo insieme a noi ...un abbraccio grande come il cielo...Libero

Admin
Admin

Messaggi : 135
Data d'iscrizione : 15.06.08
Età : 29
Località : Pisa...come città...ma ogni cielo che sia sempre più blù

Visualizza il profilo http://atechesogni.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: 2 Giugno 1981...Una data da cancellare...

Messaggio  alesblu il Lun Giu 23, 2008 3:46 pm

non ho parole ogni volta che rileggo quest'articolo mi viene un vuoto nello stomaco,mi fa incazzare da morire la fragilita' di questa vita....

"A volte mi guardo a ttentamente le mani,le muovo,le apro le stringo forte.in loro vedo la mia vita.

poi guardo lo specchio,

e vedo le mie 100,1000 espressioni buffe.

sorrido...

poi torno seria.

sorrido.....

poi piango.

penso a Rino,che un giorno cantava"ma il cielo e' sempre piu' blu"

un giorno rideva

un giorno giocava...

e quel maledetto 2 giugno 1981 non lo fece piu'.

quella notte che lui mori'...una bambina di nome Alessandra

iniziava a camminare...a scoprire la vita,a guardare il mondo dritto negli occhi...

mentre rino,i suoi occhi li chiudeva per sempre.

tante stelle nascono,e tante stelle muoiono.

A me questa fragilita' della vita...mi fa paura."

alesblu

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 16.06.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: 2 Giugno 1981...Una data da cancellare...

Messaggio  dora il Lun Giu 23, 2008 10:55 pm

E' vero Alessandra , la vita è di una spaventosa fragilità, a volte penso che sia più facile morire che vivere. Oggi ci siamo, amiamo, mangiamo, ridiamo, facciamo progetti, mentre qualcuno, magari fa progetti per noi, trama a nostra insaputa e muove i fili invisibili del nostro destino. Rino non sapeva di avere una spada di Damocle sulla testa pronta a cascargli addosso, ognuno di noi ha un'ombra che lo insegue, l'ombra di quella spaventosa realtà che prima o poi accadrà inevitabilmente per ognuno di noi. allora vale la pena lottare per le futilità, arrabbiarsi, odiare, portare rancore? Sarebbe meglio che ognuno di noi vivesse ogni attimo della propria vita come fosse l'ultimo amando la gente come se ogni volta che la vediamo sia l'ultima, senza pensare : tanto domani lo rivedo, gli chiedo scusa, quel domani potrebbe non esserci. Amiamoci e viviamo ogni attimo. Scusate se ho detto delle cose molto angoscianti. pensando a Rino che non c'è più, alla sua voce che adesso è solo un ricordo inciso in un nastro e nei nostri cuori, alla sua bellezza rimasta impressa per sempre su un video, su una foto, nella nostra memoria, le sue mani che non pizzicano più le corde della chitarra, al suo viso e ai suoi occhi che non si accendono più del suo splendido sorriso, alla sua mente che non compone più splendide canzoni, a tutto ciò che gli è stato precluso, a tutte quelle persone che come lui sono state private di tutte le cose belle e non che riserva la vita, ecco, pensando a questo il mio cuore si stringe in una morsa e i miei occhi piangono e penso con rabbia che tutto ciò è ingiusto. Scusate lo sfogo!

dora

Messaggi : 75
Data d'iscrizione : 16.06.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

L'inevitabilità della vita

Messaggio  Admin il Mar Giu 24, 2008 8:09 am

Vita


Vita che nascondi un ombra di inevitabilità
un destino oscuro forse a chi più ti ama
lo copri con il tuo mantello
di rose di fiori
di armonie e di dolori...
poi arriva il giorno in cui sveli il tuo corpo...
corpo secco
egoista e satiro
materno e figlio di Medea
angosciante e affascinante
come un ragno asciugato al sole
che tesse ancora la sua ragnatela
con lo scheletro delle sue dita
e la speranza muore
nell'ineluttabilità del tempo
che scorre su un orologio distorto di Dalì
muore nel tuo mantello più nero delle tenebre...

Ho pianto pensandoti Vita
ho pianto perchè non mi dai niente
perchè io devo regalarti ogni giorno un sorriso
che tu divori
ogni giorno affamata
chiedendomene uno in più
perchè tirando un dado io faccio sempre 5 e tu 6
perchè cammini sempre un passo avanti a me e non conosco mai la tua mossa
che si staglia come l'ignoto minacciosa nella mia mente

Ho riso Vita
perchè tu mi hai dato la possibilità di vivere di ridere
perchè mi hai fatto sentire sempre in compagnia di te
anche se tu non sei capace di sognare
mentre io l'ho fatto con te
perchè noi uomini lo facciamo al tuo posto per donarti un'anima
per riempire il tuo cielo di stelle
ho riso perchè ti ho amata ti ho sperata finchè non ti ho conosciuta
poi sei divenuta il mio sogno di follia
il mio odio amore
e ti corro dietro senza trovarti mai...
sapendo che ogni giorno mi aspetti all'angolo di una strada
con i tuoi scherzi
con i tuoi baci
con il tuo destino
con in mano il mio futuro come fosse la rosa per il nostro primo appuntamento
a cui strappi i suoi petali dicendo ti amo non ti amo
e mi baci con le labbra viola
in segno del lutto che ogni giorno mi regali
mescolanza del blù della tua notte e del rosso del mio amore

Ti ho cercata vita
e ti ho trovata in un sorriso
in un accordo suonato dalle mie dita
ti ho trovata sulla tomba di un mio ricordo
a cullarlo di dolce malinconia
orfano di me
ti ho trovata nel mio pensiero verso chi soffre
che niente ti chiede che tutto ti offre
ti ho trovata che uccidevi una persona
ma nessun gendarme ti arrestava
non ci sono manette per te
figlia della morte madre di un nonsense
ti ho trovata stamani nel mio letto che facevi l'amore con me...



Eleonora Gadducci
Libero
24 giugno 2008


Queste sono le mie parole, di getto, che hanno formato questa canzone che regalo alla vita...credo che non ci sia bisogno di dire altro su ciò che penso di lei...Un bacione Libero

Admin
Admin

Messaggi : 135
Data d'iscrizione : 15.06.08
Età : 29
Località : Pisa...come città...ma ogni cielo che sia sempre più blù

Visualizza il profilo http://atechesogni.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: 2 Giugno 1981...Una data da cancellare...

Messaggio  alesblu il Mar Giu 24, 2008 2:49 pm

libero le tue parole scorrono da sole verso il mare,le sento come l'acqua sulla pelle come il vento tra le dita come pioggia sul viso come fuoco sotto i piedi talmente sono vive sentite sincere traspare la tua forza mescolata alla debolezza che lottano come un angelo e un diavolo per guardare avanti..ma si vede che tu guardi avanti a testa alta....

alesblu

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 16.06.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: 2 Giugno 1981...Una data da cancellare...

Messaggio  Admin il Mar Giu 24, 2008 11:02 pm

Posso solo semplicemente ringraziarti ales...guardo sempre avanti...perchè è l'unico modo di vivere...ma i miei occhi osservano anche i ricordi dietro me e anche lì trovo una terra dove riposare...grazie di nuovo ales un bacione...libero

Admin
Admin

Messaggi : 135
Data d'iscrizione : 15.06.08
Età : 29
Località : Pisa...come città...ma ogni cielo che sia sempre più blù

Visualizza il profilo http://atechesogni.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: 2 Giugno 1981...Una data da cancellare...

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum